Iniziamo la nostra rassegna sui principali tipi di filtri fotografici, parlando del filtro uv o filtro ultravioletti.

Il filtro anti uv (o filtro uv) a differenza delle altre tipologie di questo accessorio, non produce un effetto vero e proprio sulle tue fotografie e con l'avvento della fotografia digitale ha perso parte della sua importanza.

Cerchiamo quindi di capire il motivo di questo declino e soprattutto a cosa serve il filtro uv nelle nostre sessioni di scatto.

a cosa serve il filtro uv

Filtro UV a cosa serve in formato pdf

Visto che sei interessato ai filtri fotografici, che ne diresti di scaricare la nostra guida completa? 

Il manuale in pdf è disponibile gratuitamente e comprende utili consigli sull'utilizzo del filtro:

  1. Polarizzatore
  2. ND
  3. GND
  4. UV

Se sei interessato ti basterà compilare il modulo sottostante.

Hidden Content

La struttura del filtro UV

È costituito da un sottile vetro trasparente (senza nessuna colorazione aggiunta), che generalmente viene avvitato sull'obiettivo.
La superficie di questo filtro è trattata in modo da permettere di bloccare la maggior parte dei raggi ultravioletti presenti sulla scena.
I problemi derivante da questi raggi, é che se sono presenti in grosse quantità (es. al mare o in alta montagna), possono provocare delle alterazioni cromatiche azzurre nelle tue fotografie.

Questo fenomeno si verificava spesso quando le fotocamere erano ancora a pellicola, vista la grande sensibilità di questo materiale nei confronti dei raggi ultravioletti.
Nelle macchine moderne, per diversi motivi che ora andremo ad analizzare, queste alterazioni cromatiche sono pressoché inesistenti anche senza che il filtro sia montato sull'obiettivo.

filtro UV

Il filtro ultravioletti nella fotografia digitale?

Esistono principalmente tre motivi per i quali il filtro uv ha perso la propria funzione nelle fotocamere digitali.

  1. Innanzitutto, tutte le lenti degli obiettivi moderni sono già trattate per impedire ai raggi ultravioletti di rovinare i nostri scatti.
  2. Inoltre a livello del sensore è presente un filtro anti uv, che rende praticamente inutile l’aggiunta di un'ulteriore componente davanti all’ottica.
  3. Se tutto questo non bastasse per fermare i dannosi raggi uv, questo difetto è facilmente risolvibile in post-produzione.

Ma allora perché qualcuno usa ancora questa tipologia di filtro?

Il filtro UV a cosa serve?

Ormai, questa tipologia di filtro fotografico viene usato principalmente per proteggere la lente dell’obiettivo da graffi e urti accidentali, che si possono sempre verificare durante le tue sessioni di scatto.

Per questo motivo il filtro uv è di solito a vite, così una volta avvitato sopra la lente, in caso di piccolo urto sarà lui a subire le peggiori conseguenze dell'impatto.

Un fattore non di poco conto, se pensi che questo strumento costa al massimo tra i 30 e i 40 euro, ma protegge una lente che potrebbe valerne anche più di mille.

Il mio consiglio 

Personalmente sconsiglio questo uso del filtro uv, perché preferisco adottare un semplice paraluce per attenuare i possibili urti.

Il motivo è presto detto, aggiungendo un filtro davanti all'obiettivo si ha una maggiore complessità totale dell'ottica e un rischio maggiore di difetti d'immagine dovuti all'incidenza dei raggi luminosi.

Per questo motivo, se decidi di adottare questo filtro fotografico presta la massima attenzione alla sua qualità costruttiva, per evitare di comprare prodotti scadenti che potrebbero rovinare le tue fotografie con riflessi e aloni indesiderati.

Quale filtro UV comprare?

Il costo di un filtro uv non è proibitivo, si aggira tra i 15 e i 50 euro a seconda della qualità della lente.
Esistono numerose marche in commercio ma personalmente mi sono sempre affidato a queste per i miei filtri fotografici.

Gobe - Filtro Ultravioletto Multiresistente Rivestito a 12 Strati UV 77mm Japan Optics
148 Recensioni
Gobe - Filtro Ultravioletto Multiresistente Rivestito a 12 Strati UV 77mm Japan Optics
  • Costruito con vetro Japan Optics per trasmittanza luminosa di massimo livello, accresciuta nitidezza ottica e fedeltà ai colori
  • La tecnologia di rivestimento multiresistente a 12 strati riduce significativamente il riflesso sull'obiettivo e l'effetto fantasma, oltre a rendere il filtro antigraffio, idrorepellente, resistente ad oli e polvere,pronto per le condizioni estreme della fotografia d'avventura
  • Design a doppia filettatura, ma ultrapiatto per evitare la vignettatura con il grandangolo. Il telaio di Magnalium ultra robusto assicura lunga durata e previene l'inceppamento
  • Riduce l'appannamento, rende più nitida l'immagine e protegge le tue lenti
  • 5 alberi piantati per ogni prodotto Gobe acquistato. Unisciti alla rivoluzione!
Offerta
Hoya Pro1 Digital UV Filter 67mm 6,7 cm Ultraviolet (UV) camera filter
644 Recensioni
Hoya Pro1 Digital UV Filter 67mm 6,7 cm Ultraviolet (UV) camera filter
  • Assorbe i raggi ultravioletti che spesso rendono la fotografia all'aperto confusa e poco nitida
  • I filtri multistrato digitali riducono notevolmente i riflessi e le immagini fantasma.
  • finitura in alluminio satinato nero opaco, telaio in Almite che riduce i riflessi
  • Dotato di vetro cerchiato di nero per ridurre la possibilità di riflesso della luce sul bordo.
  • Filtro Ultra sottile per evitare le vignettature sugli obiettivi grandangolari, progettati anche per tenere un copriobiettivo

Ricordati nel caso volessi comprare un filtro uv, che il suo diametro deve essere uguale a quello dell'obiettivo sopra il quale lo monterai, altrimenti sarà inutilizzabile.
In alternativa, potrai comprare degli adattatori che permettono di montare il filtro anche su lenti che presentano un diverso diametro.

Il filtro Skylight a cosa serve

Il filtro skylight è una tipologia di filtro pressoché identica a quello uv, eccetto che per una leggera colorazione rosa della lente del filtro.
Anche lo skylight come quello uv, attenua i raggi dannosi e migliora la gamma cromatica, inoltre regala una tonalità più calda ai nostri scatti.

Anche per questi filtro vale un discorso analogo al precedente, con l'avvento della tecnologia e la post-produzione sempre più spinta, il suo utilizzo nella fotografia digitale è diventato pressoché inutile.

Il filtro UV a cosa serve: conclusioni

In questo breve articolo, abbiamo analizzato la non importanza del filtro uv nella fotografia digitale.
Con questo post non voglio scoraggiarti dall'acquisto di questo accessorio ma pensaci bene prima di effettuarlo.
Personalmente ho in dotazione più di un filtro uv, che usavo con il mio corpo macchina a pellicola ma ora gli uso solo occasionalmente, come protezione dai colpi quando non uso il paraluce.

Fammi contento, lascia un commento

Mi piacerebbe sentire cosa ne pensi, quale è stata la tua esperienza con questa tipologia di filtro?
Sono stato troppo critico nei confronti di quest'accessorio?
Ti aspetto nell'area commenti in fondo alla pagina.

social finale

Condividi!

Ho bisogno del tuo aiuto!

Se questo post ti è piaciuto o ti è stato utile ti chiedo un piccolo favore, una semplice condivisione sul tuo social preferito. 

A te non costa nulla ma per questo piccolo blog conta tantissimo.

Scritto da:
Simone Scalise

Biologo marino di professione e fotografo per vocazione.
Da oltre vent'anni unisce il suo innato amore per la natura e per i viaggi, all'ardente passione fotografica che lo ha spinto a studiare ogni sfaccettatura che questa forma d'arte possiede.
Specializzato nella fotografia di paesaggio e in quella naturalistica, gira il Mondo alla ricerca dello scatto perfetto.

simone-scalise-5

Ultimo aggiornamento 2019-11-20 - Immagini da Amazon Product Advertising API

Hai letto:
Il filtro uv a cosa serve nella fotografia digitale?
Titolo:
Il filtro uv a cosa serve nella fotografia digitale?
Riassunto:
Cerchiamo di capire il filtro uv a cosa serve e se è ancora necessario nella fotografia digitale. Vieni a scoprirlo leggendo quest'articolo.
Autore:
Pubblicato grazie a:
Fotografare per stupire
Logo:
>