Continuiamo la nostra rassegna sui migliori artisti della storia, lasciandoci ispirare da alcuni dei fotografi di paesaggio più famosi.
Artisti del calibro di: Ansel Adams, Micheal Kenna, Franco Fontana...
Personaggi che hanno fatto la storia di una delle discipline più importanti dell'intera fotografia.

La fotografia di paesaggio insieme a quella di ritratto, è stata infatti uno dei primi campi nei quali si è sviluppata questa nobile arte.
È proprio grazie a questa disciplina che i grandi fotografi del passato hanno iniziato a sperimentare nuove strade, abbandonando il triste ruolo di surrogato della pittura.

Grazie ai fotografi di paesaggio è nato un nuovo modo di comunicare attraverso le immagini.
Una comunicazione reale, fatta di linee e geometrie, basata sul sapiente uso della profondità di campo e sulla gestione della luce solare.

Visto il grande ruolo che hanno avuto i fotografi di paesaggio, è impossibile riunire in un unico post tutti i migliori.
In questo articolo troverai un breve panoramica dei sette fotografi di paesaggio che mi hanno maggiormente ispirato.

Ti consiglio di sfruttare i molti link presenti, perché ti permetteranno di approfondire quest'argomento con articoli, documentari e reportage d'autore.
Alcune di queste risorse sono ovviamente in inglese ma anche se non conosci la lingua sono piene di foto degli artisti analizzati, quindi non snobbarle.

Ricordati che una delle cose migliori che puoi fare per capire come comunicare con i tuoi scatti, è osservare i lavori dei fotografi famosi.

Fotografi famosi paesaggi: Ansel Adams, il maestro del bianco e nero

Uno dei fotografi di paesaggio più famosi è sicuramente Ansel Adams, un fotografo americano degli inizi del '900.

fotografi famosi paesaggi Ansel Adams

Il fotografo di paesaggi Ansel Adams.

Adams è anche conosciuto come "il fotografo dei parchi nazionali", per via della sua predilezione per questi soggetti.
La passione per la natura incontaminata e i paesaggi sconfinati sono un'eterna costante dei suoi scatti, insieme alla prerogativa di una fotografia in bianco e nero.
Questo suo grande amore è evidente nei suoi lavori, le sue fotografie sono un'autentica testimonianza a volte anche agghiacciante, della bellezza di quei parchi prima dell'intervento dell'uomo.
Proprio per questo motivo Adams è sempre stato ferreo sostenitore del "Sierra club" una delle organizzazioni ambientalistiche più famose di quegli anni, diventandone anche presidente.

fotografi famosi paesaggi Adams

Ansel Adams e il sistema zonale

Questo fotografo di paesaggio è famoso per una particolare tecnica fotografica chiamata sistema zonale.

Senza entrare nei dettagli, possiamo dire che questa particolare tecnica fotografica era usata sia per determinare l'esposizione dello scatto, sia per aumentare la gamma di tonalità di un'immagine nella fase di sviluppo.

Il sistema zonale non era quindi una tecnica unicamente basata sullo scatto, ma comprendeva anche la fase di sviluppo con la relativa post-produzione e la fase finale di stampa.
Questo sistema permetteva di ottenere il massimo di dettagli nelle zone d'ombra e un perfetto recupero delle alte luci.

fotografi famosi paesaggi bianco nero
fotografi famosi paesaggi foto

Per ottenere questo risultato, esponeva i suoi scatti basandosi sulle ombre e sviluppava i negativi per migliorare le luci e la gamma di tonalità.

Praticamente faceva l'esatto opposto di quello che facciamo noi con il digitale.
Dove basiamo la nostra esposizione sulle alte luci presenti in scena e la nostra post-produzione a recuperare le zone d'ombra che si sono formate durante lo scatto.

Il sistema zonale è stato inventato da Adams basandosi sulla fotografia analogica e sulle immagini in bianco e nero ma è ancora usato anche nella fotografia digitale.
Se vuoi approfondire questo sistema, non posso che consigliarti di leggere i suoi tre libri dove racconta tutto il procedimento studiato.

Offerta
Il negativo
13 Recensioni
Offerta
La stampa
10 Recensioni
Offerta
La fotocamera
10 Recensioni

Nel video seguente puoi vedere un video documentario sulla vita e le opere di questo artista.

Altre risorse utili

Hidden Content

Frasi famose di Ansel Adams

"Non ci sono regole per una buona foto, ci sono solo buone fotografie" "Fotografia. Un'austera e sfolgorante poesia dal vero"

"Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene"

"Molti ritengono che le mie immagini rientrino nella categoria delle "foto realistiche", mentre di fatto quanto offrono di reale risiede solo nella precisione dell'immagine ottica; i loro valori sono invece decisamente distaccati dalla realtà"

"Ci sono due persone in ogni foto: il fotografo e l'osservatore"

fotografi famosi paesaggi Ansel

Edward Weston, il fotografo di paesaggi amico di Frida Khalo

Il secondo famoso fotografo di paesaggi di cui ti voglio parlare è Edward Weston, collega e amico di Ansel Adams.

fotografi famosi paesaggi weston e

Il famoso fotografo di paesaggi Edward Weston.

A differenza del collega, Weston non si specializza subito nella fotografia di paesaggio.
Agli inizi della sua carriera si dedica al ritratto, fenomeno molto comune per i fotografi degli inizi del '900 ancora troppo connessi al mondo della pittura.

Nel 1922 durante un viaggio in Ohio abbandona la corrente pittorialista seguita fino a quel momento, per dedicarsi ad un nuovo genere fotografico, lo still-life.
Le fotografie di quegli anni hanno cambiato il modo di comunicare tramite l'utilizzo di oggetti e hanno messo le basi per la fotografia industriale moderna.

fotografi famosi paesaggi still life

Ma il vero punto di svolta per la carriera di Weston fu il viaggio in Messico dal 1923 al 1926.
In una delle capitali artistiche più importanti del momento, ebbe la fortuna di incontrare pittori del calibro di: Frida Khalo, Diego Rivera ed Orozco.
Fu grazie al loro influsso che cambiò definitivamente stile, includendo sempre più spesso dei paesaggi nei propri scatti.

fotografi famosi paesaggi fotografie
otografi famosi paesaggi Weston
fotografi famosi paesaggi Edward Weston

Le fotografie di Weston sono autentica poesia, curate nei minimi dettagli ma mai banali, il punto di forza dei suoi scatti è il senso di verità che traspare dalle immagini.
L'aspetto principale della sua visione, fu infatti quello di insistere sul fatto che il fotografo doveva già visualizzare la foto dentro di sé prima ancora di scattarla.
I paesaggi americani di Weston sono veri e tangibili: luoghi desolati e sconfinati, vecchie fattorie abbandonate, pianure fangose e inabitabili.

Risorse utili

I libri

Frasi famose di Edward Weston

"Il fatto è che ci sono pochi fotografi capaci di padroneggiare il proprio strumento. Al contrario, si fanno padroneggiare dal mezzo e si infilano in un interminabile inseguimento alla nuova lente, alla nuova carta, al nuovo gadget... Non stanno mai con un solo equipaggiamento abbastanza a lungo da impararne tutte le potenzialità".

"Se c'è un messaggio che vale la pena condividere con un principiante è questo: non ci sono scorciatoie in fotografia".

"La fotografia isola e perpetua un attimo di tempo: un momento importante e rivelatore o un momento insignificante e privo di senso. Dipende dalla capacità del fotografo di comprendere il soggetto e dalla sua padronanza del processo fotografico".

Bill Brandt: il famoso fotografo di paesaggi maestro della fotografia notturna

Un altro grande fotografo di paesaggio è il famoso Bill Brandt, coetaneo di Ansel Adams.

fotografi famosi paesaggi Brandt Bill

Il famoso fotografo di paesaggi Bill Brandt

Brandt nasce ad Amburgo nel 1904 ma successivamente si trasferisce nel 1934 in Inghilterra dove svilupperà la maggior parte del suo lavoro.
Non si limita solo a trasferirsi a Londra ma arriva a ripudiare la propria nazionalità per via degli orrori nazisti, diventando inglese a tutti negli effetti.

La vita di questo fotografo di paesaggi è costellata di grandi incontri professionali, come quello del 1930 con il famoso Man Ray o pochi anni dopo con il grande fotografo francese Eugene Atget.
Grazie a questi incontri lo stile di Brandt fu influenzato dallo spirito surrealista di quegli anni.

Ma come accennato, la sua grande svolta professionale avviene in Inghilterra.
Le sue fotografie dei desolanti paesaggi di una Londra bombardata, furono molto apprezzate e riempirono le pagine di riviste e giornali.

fotografi famosi paesaggi Brandt londra

Questo suo risvolto sociale è presente in molti suoi scatti.
Memorabile il suo servizio dove documentava la condizione dei londinesi costretti a rifugiarsi nei bunker durante i raid aerei nazisti.

Oltre al sociale Brandt si specializza nella fotografia notturna e nell'astrofotografia, celebre il suo lavoro del 1938 intitolato “A Night in London”.
Alla fine della guerra, venuta meno l'importanza del sociale nei suoi scatti, si dedica prevalentemente al paesaggio e al nudo, ricreando grazie al suo innovativo stile delle autentiche opere d'arte.

fotografi famosi paesaggi Brandt
fotografi famosi paesaggi Brandt B

Risorse utili

I libri

Fotografi famosi paesaggi: Michael Kenna, il dio delle lunghe esposizioni

Un altro grande fotografo di paesaggi e uno dei miei preferiti, è il famoso Michael Kenna.

fotografi famosi paesaggi Michael Kenna

Il famoso fotografo di paesaggi Michel Kenna.

Un fotografo inglese del 1953, famoso per i suoi celebri paesaggi in bianco e nero, caratterizzati da tempi di esposizione lunghissimi che superano anche le 10 ore.

La vocazione di questo geniale fotografo di paesaggio non è sempre stata la fotografia.
Fino alla maggiore età, essendo cresciuto in una famiglia estremamente cattolica, ha sempre desiderato fare il prete.
A 11 anni si era anche iscritto al seminario ma abbandona gli studi a 17, spinto da un desiderio sempre più crescente di creatività e di amore per l'arte.

Grazie a questa sua nuova vocazione, inizialmente si avvicina alla pittura per poi virare sulla fotografia per ragioni squisitamente economiche.
Non si specializza subito nei paesaggi ma inizia con la fotografia industriale e pubblicitaria, sicuramente più redditizia a quei tempi.

Nella seconda metà degli anni ottanta si trasferisce in California, ampliando e potenziando i suoi orizzonti fotografici.
Le opere successive di Kenna sono esclusivamente di paesaggio.
Degli scatti memorabili e inconfondibili, che ancora adesso vengono presi come fonte d'ispirazione da molti fotografi.

fotografi famosi paesaggi Kenna
fotografi famosi paesaggi Kenna M

Delle fotografie in bianco e nero, caratterizzate da esposizioni lunghissime e quasi sempre effettuate in condizioni critiche di luminosità.
I momenti della giornata preferiti da questo famoso fotografo di paesaggi, sono sempre stati la fioca e magica luce dell'alba e del tramonto.

Le sue fotografie sembrano degli autentici dipinti disegnati con una matita sottilissima, in cui i contorni sembrano fondersi l'uno con l'altro in un magico gioco di luci e geometrie.

I suoi scatti sono esposti nelle gallerie di mezzo mondo, se capiti nelle vicinanze di una sua mostra non fartela scappare.

fotografi famosi paesaggi Michael_
fotografi famosi paesaggi Michael K

Frasi famose di Michael Kenna

"Io preferisco fotografare il palcoscenico dopo che gli attori se ne sono andati."

"Ho scelto di fotografare l'assenza di persone, la memoria della loro presenza, le tracce che si lasciano dietro."

"Anzichè le onde del mare, a volte posso desiderare una morbida superfice nebbiosa. Quando voglio il movimento o le scie delle stelle, allungo l'esposizione. Certe volte arrivo a 10 o a 12 ore di esposizione."

"Trovo che il bianco e nero sia più malleabile e misterioso del colore, è una interpretazione della realtà più che un riflesso della realtà. Non mi interessa copiare e descrivere ciò che vedo. Sono più interessato ad entrare in sintonia con ciò che fotografo. Il colore è troppo specifico per me. Vediamo tutto a colori per tutto il tempo. Le fotografie a colori non hanno alcun appeal per me."

I libri

Risorse utili

Il famoso fotografo di paesaggi Andreas Gursky e la globalizzazione

Una altro famoso fotografo di paesaggi è il contemporaneo Andreas Gursky.

fotografi famosi paesaggi Andreas Gursky_

Il famoso fotografo di paesaggi Andreas Gursky.

Nato a Lipsia in Germania nel 1955 è uno dei pochi fotografi figli d'arte, Andreas è infatti figlio di un fotografo pubblicitario.

La fotografia di Gursky è caratterizzata dal grande formato e da colori accesi ma l'elemento che domina i suoi scatti è sicuramente l'architettura.
Una perfetta gestione dello spazio, una totale armonia di forme linee che derivano dal suo iniziale interesse alla fotografia industriale.

fotografi famosi paesaggi Gursky salerno

Le fotografie di Gursky sono perfettamente costruite e ricche di comunicazione, memorabile è il suo tentativo di descrivere la globalizzazione e le differenti classi sociali solo con l'ausilio delle immagini.

Insomma un altro grande maestro dal quale prendere ispirazione.

fotografi famosi paesaggi A. Gursky_

I libri

Offerta
Andreas Gursky Retrospective Cat. Haus Der Kunst Munich
  • Attenzione: L`immagine sulla copertina può variare a secondo la disponibilita

Il fotografo di paesaggi Franco Fontana, il mago del colore

Passiamo ora ad analizzare il panorama artistico italiano, iniziando dal fotografo di paesaggio sicuramente più famoso a livello internazionale, il mitico Franco Fontana.

fotografi famosi paesaggi Franco Fontana

Il famoso fotografo di paesaggi Franco Fontana.

La notorietà di questo fotografo è dovuta principalmente alla sua innovativa visione fotografica, un modo di vedere la fotografia che ha guidato e ispirato intere generazioni di artisti.

Franco è infatti nato agli inizi degli anni '30, in un mondo fotografico molto rigido e caratterizzato dall'uso del bianco e nero.
Un mondo che Fontana ha aiutato a cambiare ed arricchire, grazie alle innovative tecniche dei suoi scatti.

La fotografia di Fontana è caratterizzata infatti da un forte uso dei colori che vengono usati per veicolare la comunicazione de​lle proprie immagini
I colori sono spesso esasperati e uniti a un sapiente uso delle geometrie e degli spazi.
Il risultato è una composizione fotografica tra l'astrattismo e la realtà, una composizione a metà strada tra fotografia e pittura.

fotografi di paesaggio famosi Fontana F
fotografi di paesaggio famosi Franco Fontana

Le sue fotografie non si limitano a documentare ma sono un'autentica espressione artistica.

Per questo motivo Fontana apprezza la post-produzione digitale e non la vede come un demonio da combattere, pensiero diffuso da molti fotografi soprattutto di reportage.
Franco è perfettamente consapevole del fatto che fotografare a colori è molto più difficile che in bianco e nero e che alcune modifiche tonali sono possibili solo in post-produzione.

Lo stile di Fontana gli ha permesso di ricevere numerosi premi nazionali e internazionali e le sue fotografie sono esposte in quasi tutti il Mondo.
Ti consiglio quindi di non perdere una sua possibile mostra nel caso ci capitassi vicino.

Frasi del famoso fotografo di paesaggi Franco Fontana

"Per la me la fotografia rimane sempre un pretesto: è una parte di te stesso che va a testimoniare il tuo mondo, che sia un paesaggio o un essere umano. Infatti ho significato la mia testimonianza nel paesaggio naturale, nel paesaggio urbano, nelle ombre, nel nudo femminile, nella gente e nei ritratti."

"Fotografo il colore perché fortunatamente vedo a colori."

"Il mio colore non è un'aggiunta cromatica al bianco e nero ma diventa un modo diverso di vedere, essendomi liberato da quelle esigenze spettacolari che hanno caratterizzato la fotografia a colori, accettando il colore come un traguardo inevitabile nell'evoluzione della fotografia."

"... uso la digitale perché offre un'economia e una rapidità di lavoro che mi permette di risparmiare tempo."

fotografi di paesaggio famosi Fontana

I libri

Risorse utili

Il famoso fotografo di paesaggi urbani Gabriele Basilico

Un altro grande orgoglio del nostro paese è il famoso fotografo di paesaggio Gabriele Basilico.
Nato a Milano nel 1944 diventa in pochissimo tempo uno dei fotografi di paesaggi urbani più conosciuti al Mondo.

fotografi di paesaggio famosi Basilico Gabriele

Il famoso fotografo di paesaggio Gabriele Basilico.

All'inizio della sua carriera intorno agli anni '60 inizia una fotografia di tipo sociale, riprendendo: cortei, manifestazioni e scioperi.
Un evento del tutto normale in quegli anni di grandi tensioni e trasformazioni sociali, dove i fotografi erano chiamati a dare il proprio contributo alla narrazione della storia.

Dopo questa breve parentesi fotografica, già negli anni '70 e '80 iniziano i primi capolavori urbani di questo grande fotografo.
Nel 1982 arriva il primo riconoscimento internazionale, grazie al progetto fotografico "Milano, ritratti di fabbriche".

Ma è nel 1984 che la sua carriera ebbe una vera e propria svolta, grazie a un lavoro commissionato direttamente dal governo francese.
Basilico fu infatti invitato alla Mission Photographique de la DATAR, uno dei primi progetti di documentazione della trasformazione del paesaggio urbano.

Dopo questo lavoro, la sua fama di fotografo di paesaggi incomincio lentamente a lievitare e i suoi servizi diventarono sempre più richiesti.
Rio de Janeiro, Berlino, Roma, Shangai, Istanbul sono solo alcune delle città che Basilico ha avuto la fortuna di riprendere.

Le sue fotografie sono state esposte in tutto il mondo e ancora oggi questo fotografo è reputato uno dei migliori artisti del suo campo.

fotografi di paesaggio famosi Basilico

Frasi del famoso fotografo di paesaggi Gabriele Basilico

"È certo che io faccio fotografie in relazione al principio e all'esperienza estetica della "visione". In questo senso io sono pienamente fotografo. Ma è anche vero che la fotografia, e non solo come linguaggio, è entrata da parecchio tempo, e a buon diritto, nel mondo dell'arte. Sono convinto però che un'unità della fotografia nel grande bacino della ricerca artistica è un'idea troppo riduttiva: una cosa è usare la fotografia come linguaggio per comunicare un'opera concepita in modo diverso (per esempio un'installazione), un'altra cosa è pensare «fotograficamente», interpretandola, la realtà."

"Cerco di creare un dialogo con il luogo: io lo esploro, lui mi rimanda delle cose."

fotografi di paesaggio famosi Basilico G

I libri

Risorse utili

Sette fotografi famosi di paesaggio a cui ispirarsi: conclusioni

Con questo ultimo artista, siamo arrivati alla fine di questa interessante panoramica sui migliori fotografi di paesaggi da cui trarre ispirazione.

Spero che questo post ti sia piaciuto e che soprattutto ti abbia un po' spronato ad approfondire la conoscenza di qualche artista.
Se anche tu come il sottoscritto sei un appassionato di questo genere e vorresti leggere ancora qualche articolo simile, scrivilo nei commenti e cercherò di accontentarti.

Un abbraccio

Simone

social finale

Condividi!

Ho bisogno del tuo aiuto!

Se questo post ti è piaciuto o ti è stato utile ti chiedo un piccolo favore, una semplice condivisione sul tuo social preferito. 

A te non costa nulla ma per questo piccolo blog conta tantissimo.

Scritto da:
Simone Scalise

Biologo marino di professione e fotografo per vocazione.
Da oltre vent'anni unisce il suo innato amore per la natura e per i viaggi, all'ardente passione fotografica che lo ha spinto a studiare ogni sfaccettatura che questa forma d'arte possiede.
Specializzato nella fotografia di paesaggio e in quella naturalistica, gira il Mondo alla ricerca dello scatto perfetto.

simone-scalise-5

Ultimo aggiornamento 2019-12-13 - Immagini da Amazon Product Advertising API

Hai letto:
7 famosi fotografi di paesaggi da cui prendere la giusta ispirazione
Titolo:
7 famosi fotografi di paesaggi da cui prendere la giusta ispirazione
Riassunto:
Una panoramica dei migliori fotografi di paesaggi famosi, per trovare la giusta ispirazione per i propri scatti.
Autore:
Pubblicato grazie a:
Fotografare per Stupire
Logo:
>